A Tenuta Cucco è tempo di vendemmia

Solo pochi i giorni ci separano dall’inizio della vendemmia delle uve Nebbiolo che, ormai da tre anni, coltiviamo secondo il metodo biologico nelle vigne di Tenuta Cucco. Si inizierà vendemmiando Vigna Cucco, una ventina di filari sulla sommità del cru Cerrati, dove calcare e tufo rendono le uve ricchissime di tannini e polifenoli. È qui che nasce il vanto della nostra azienda, il Barolo Cerrati Vigna Cucco Riserva, un grande Barolo da grande invecchiamento. Ci aspettiamo una produzione di circa 3.500 bottiglie per quest’annata. Dopo Vigna Cucco, sarà la volta del vigneto Cerrati e del vigneto Vughera, per la produzione di altri due grandi vini:il Barolo Cerrati e il Barolo del comune di Serralunga d’Alba.

“Quest’anno in tutta la zona del Barolo la vendemmia è anticipata di circa due settimane e la quantità di uva raccolta è inferiore rispetto agli anni scorsi, come sta accadendo in tutta Italia,” afferma Clara Milani, enologa di Tenimenti Rossi Cairo. “Il grande caldo e le scarse piogge, infatti, hanno portato le uve a maturare in fretta e prima del previsto. I tralci dei vigneti di Tenuta Cucco già offrono grappoli in ottimo stato e di grande qualità. Un risultato ottenuto grazie alla buona esposizione dei terreni e al microclima di Serralunga d’Alba – che hanno evitando alle nostre viti un eccessivo stress idrico – ma anche a un’annata di lavoro tra i filari all’insegna del rispetto della pianta e del terreno.”