Wine Spectator assegna 95 punti al nostro Barolo del Comune di Serralunga d’Alba 2013

Uno stile fresco, serioso e sanguineo, bilanciato da note di ciliegia e fragola. Lineare e molto avvolgente, con particolari di spezie e del terreno che rivestono il perdurante retrogusto. Assai vivace ed intenso, con una distintiva mineralità che risuona sul finire”.
Con queste note di degustazione Wine Spectator, la più autorevole rivista al mondo per quanto riguarda l’enologia, ha assegnato 95 punti al nostro Barolo DOCG del Comune di Serralunga d’Alba 2013. Si tratta di un riconoscimento internazionale importante: certifica la qualità di un lavoro di squadra iniziato nel 2015, qui a Tenuta Cucco, che si consoliderà con le prossime annate, che potranno contare anche su uve coltivate secondo il metodo biologico. Un progetto di conversione, entrato nel suo terzo anno, che riguarda tutti i nostri vitigni.
Grazie a Bruce Sanderson, per aver così ben interpretato e descritto il nostro Barolo Serralunga d’Alba 2013. Uno sprone a continuare e a far sempre meglio, per valorizzare le potenzialità meravigliose di questo terroir.
Questo Barolo arriva dalla parte più bassa del nostro vigneto Cerrati – un cru che commercializza solo Tenuta Cucco – e resta due anni in botti di slavonia da 25 ettolitri, di media tostatura. È un vino particolarmente adatto a secondi piatti di carni rosse, brasati e selvaggina di piuma.
È possibile acquistarlo da oggi sul nostro shop online.